Treni storici

Il progetto denominato “Treni storici per la Valsesia
curato da Fondazione FS Italiane, Regione Piemonte
e dai Comuni di Varallo e Borgosesia

La Linea Novara - Varallo

La storia della linea Novara – Varallo
dai primi progetti risalenti agli anni 50 dell’‘800
per merito degli ingegneri Antonini e Axerio

Valsesia

Racchiusa tra le vette delle Alpi Pennine
e conosciuta anche come “valle più verde d’Italia”,
la Valsesia è dominata dal massiccio del Monte Rosa

DOMANDE FREQUENTI

Il biglietto è rimborsabile? Posso fare solo andata o ritorno? Il pranzo è compreso? Le visite guidate sono gratuite? Posso pagare sul treno? I disabili viaggiano gratis? Gli animali sono ammessi? Come faccio ad avere il biglietto del treno?

Il biglietto è rimborsabile?

No, il biglietto una volta pagato non è rimborsabile. In caso di problemi contattateci via email a museofervals@gmail.com o chiamateci al numero +39 338.92.52.791

Posso fare solo andata o ritorno?

Il viaggio sui treni storici del progetto “Treni storici per la Valsesia” è da intendere come un vero e proprio “pacchetto di viaggio”. Se desiderate viaggiare solo in andata o ritorno il costo rimarrà invariato e sarà necessario pagare l’intera quota.

In caso di problemi contattateci via email a museofervals@gmail.com o chiamateci al numero +39 338.92.52.791

Il pranzo è compreso?

Il pranzo non è compreso nel costo del biglietto di viaggio. Potrete scegliere liberamente come organizzare la pausa pranzo ed eventualmente prenotare in uno dei ristoranti in città.

In questo caso si consiglia la prenotazione almeno qualche giorno prima della partenza anche se sarà comunque possibile prenotare la struttura durante il viaggio di andata verso Varallo. Durante il viaggio la Guida Turistica sarà a vostra disposizione per eventuali chiarimenti, assistenza e richieste.

Le visite guidate sono gratuite?

Le visite guidate sono gratuite poichè il costo è compreso nel biglietto di viaggio e sono eseguite da Guide Turistiche regolarmente abilitate allo svolgimento professione.

La Guida Turistica vi porterà alla scoperta delle antiche Contrade di Varallo, nel centro storico della Città, della Chiesa di Santa Maria delle Grazie con la famosa Parete Gaudenziana e del Complesso Monumentale del Sacro Monte (patrimonio UNESCO).

Le visite guidate non sono obbligatorie.

Posso pagare sul treno?

Il pagamento va effettuato al momento della prenotazione del biglietto tramite bonifico bancario. In caso di problemi contattateci via email a museofervals@gmail.com o chiamateci al numero +39 338.92.52.791

Ecco gli estremi per il bonifico:

Associazione Museo Ferroviario Valsesiano
IBAN:
IT67 Z06090 44900 00000 1000693
Causale: treno storico del (data) / Nome + Cognome / Numero prenotazione
La prenotazione non sarà ritenuta valida fino al ricevimento del bonifico.

I disabili viaggiano gratis?

Sui treni storici non è prevista la gratuità del viaggio per i disabili. L’accesso alle carrozzine è negato a causa della tipologia dei vagoni che non consentono un’adeguata messa in sicurezza. In caso di problemi contattateci via email a museofervals@gmail.com o chiamateci al numero +39 338.92.52.791

Gli animali sono ammessi?

Sui nostri treni è possibile viaggiare con il proprio animale. È consentito, per singolo viaggiatore, il trasporto di un cane di taglia medio-piccola, tenuto al guinzaglio. La museruola deve essere applicata all'animale in caso di problemi o aggressività.

Come faccio ad avere il biglietto del treno?

Una volta effettuato il bonifico la prenotazione si riterrà completa. Ritirerete direttamente il biglietto in stazione dai ragazzi in pettorina arancione dell'Associazione Museo Ferroviario Valsesiano presenti sul binario di partenza del treno comunicando il vostro nominativo e numero di prenotazione.